Sunday, August 12, 2018

12 agosto

... e siamo a Cinque. Come le dita di una mano.

e oltre alla torta-banco-di-pesci che ti sei fatto da solo, come regalo ti lasciamo qui le parole di Bruno Tognolini.

C'era una volta un nano
Eccolo qui, è la tua mano
Questa è la fiaba di Nano Manina
Nano cammina cammina cammina
Va nella buia foresta
Eccola qui, è la tua testa
Piena di alberi, pieni di uccelli
Eccoli qui, i tuoi capelli
Trova una bella cavalla
Eccola qui, è la tua spalla
Nano cavalca nel regno di Francia
Eccolo qui, è la tua pancia
Trova due streghe un po’ strambe
Eccole, son le tue gambe
Trova due principi, guarda, li vedi?
Eccoli, sono i tuoi piedi
Questa è una fiaba speciale
Corre le stanze, scende le scale
Mangia, chiacchiera, dice buongiorno
Ride e poi scappa, rotola intorno
Comincia sempre e non finisce più
Perché la fiaba sei tu.



Auguri mio Gnomo, pescatore, pescivendolo, giardiniere, collezionista di sassi, foglie e cose perdute.
A te che metti la testa in acqua e "vedi il plancton", e che fai disegni sempre più arditi e strampalati, a te che progetti di allevare Yak in Asia, ma anche di andare in Antartide con i tuoi fratelli...
A te che cresci, ti allunghi e ti si allungano anche le domande e i pensieri.

Soffia forte su quelle 5 candeline, e porta pazienza, ti stritoleremo di baci e strizzeremo di abbracci pure quest anno!

Alice festeggiatrice






3 comments:

  1. Auguri!

    (Già 5 anni? Mamma mia se vola il tempo!)

    ReplyDelete
  2. Evviva lo Gnomo allevatore di Yak (ma quanto sono belli con quelle capoccione!) Evviva lo Gnomo coltivatore di domande. Evviva lo Gnomo collezionatore anche e soprattutto di baci di mamma e papà

    ReplyDelete
  3. Auguri al piccolo! (beh, mica tanto piccolo adesso :) )

    ---Alex

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!