Sunday, October 4, 2009

inconciliabili rotture primaverili

Considerando gli aspetti economici e la scarsità di ferie, Alice ha ormai accettato e digerito il fatto che a Natale non tornerà nella patria del Gianduiotto bensì resterà ad aspettare Babbo Natale e il 2010 dall'altro lato dell'oceano, imbandirà la tavola sostituendo il panettone con la apple pie e al posto della bottiglia di spumante stapperà una lattina Samuel Adams.

In compenso prevede una fuga verso lo stivale italico a febbraio o a marzo, quando il costo dei biglietti sarà umano e le ferie maturate sfioreranno quasi i 10 giorni.
Ora, quaggiù ogni scuola che si rispetti ha il cosiddetto Spring Break: una settimana di vacanza così, perchè ci va, in genere tra marzo e aprile, come gira al direttore della scuola.
Alla scuola Reggyo, c'è una appetitosa settimana di Spring Break a metà marzo che potrebbe fare al caso suo, ma lo Spring Break del Grinta non coincide, visto che le ferie dell'Università dei geniacci sono a fine marzo.

"Questo vuol dire che se vado in Italia ci vado da SOLA"
"Sì"
"ah"
"Mbè? Non va bene?"
"Non ho mai volato da sola per così tanto tempo"
"Eh, vabbè"
"E poi se l'aereo cade io muoio e non posso maco stringere la mano di qualcuno"
"Amor mio, in caso di disastro aereo io penserei "ecco, muoio ma almeno la luce dei miei occhi sopravvive"... invece te vuoi che crepi insieme a te?!"
"Sono un'inguaribile romantica, no?"
"No, se un incorreggibile stronza"

Alice precipitatrice

11 comments:

  1. Sarà che non sono proprio un tipo romantico ma la penso come il Grinta; l'idea di una morte in coppia non mi solluchera per niente!

    ---Alex

    PS = ma poi, dico io ma che cavolo di pensieri precipitatóri fai? :-)

    ReplyDelete
  2. ok c'ha ragione lui :P, ma in questo momento t'invidio un po'. Io staro' sui 20-25 voli transoceanici e non ho *mai* viaggiato in compagnia. Triste eh?

    ReplyDelete
  3. ecco io = a Fabrizio ma prima che scrivesse il suo commento non mi ero mai reso conto della mia miseria :(

    ReplyDelete
  4. E poi sono convinto che il "panetun" lo trovi a NY. Nel caso te lo mando io!

    ReplyDelete
  5. E poi sono convinto che il "panetun" lo trovi a NY. Nel caso te lo mando io!

    ReplyDelete
  6. Ali, pensa alle piantine: se precipitate tu e il Grinta chi baderà a loro? Meglio voli separati ;))))))
    Per quanto riguarda Natale...lo so che vorresti tornare ma pensa a quanta gente spende milioni x natale e capodanno a NY!!! Assolutamente devi riportarci usi e costumi, mia cara inviata!

    ReplyDelete
  7. Ciao Alice,
    quest'anno anche noi rimaniamo qui... sigh sigh.. ma io piu` che al panettone sto pensando al porcetto, da brava sarda..quello si che manchera`! Comunque piu` vado avanti con gli anni e piu` divento fifona.. prima Boston-Cagliari da sola tranquilla, ora legata alla mia dolce meta`...
    A presto,
    Ilaria

    ReplyDelete
  8. Anche noi Natale americano!
    E anche a me l'idea di farmi quel viaggione da sola non piace...ma prima o poi capita!

    ReplyDelete
  9. Ciao Alice!
    Ti ricordi di me? Sono quella che ti ha aveva chiesto informazioni su il viaggio in macchina verso Boston..

    Alla fine Ny/Boston, l'abbiamo fatta con un bus Greyhound....20 dollari, aria condizionata decente, puntualità, unica nota negativa le buche prese a velocità impressionante, ma siamo arrivati a destinazione sani salvi e contenti.

    Ah....ho preso anche la vomit boat...si, proprio quella che avevi descritto qui.
    Ho omesso i dettagli del tuo racconto ai miei compagni di viaggio prima dell'imbarco, ma non è andata affatto male.
    Abbiamo preso quella che faceva il giro da 3 ore e mezza, ma alla fine siamo stati in giro 4 ore abbondanti e..udite udite...non ha vomitato nessuno!

    ReplyDelete
  10. Alex, come dice la mì nonna: "preparati al peggio e spera il meglio!" ;)
    Fabri, Palbi: siete ometti coraggioso! Ma a viaggiare in solitaria si fanno incontri interessanti?
    Migrante, capace che lo trovo, ma i canditi li pago come brillocchi da Tiffany...
    Vale :) Ve bin, starò qui in modalità reporter socio-antropologica :-P
    Frà... pure voi da questo lato?! Ma tu il viaggio da solo l'hai già fatto?
    Anonimo... M U O R I. Zac!
    Ciau Mistake bentornata!! Son contenta che abbiate provato l'ebbrezza della vomit-boat... e sono stupefatta! manco un vomitino? Ma c'eran bambini a bordo? Chè i nani sono i vomitatori migliori! ;)

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!