Friday, November 13, 2009

colpi di testa

Questo blog oggi pomeriggio prende un China-bus (ve li ricordate? I pullman economici che collegano le varie Chinatown americane?) e scappa a Boston per il fine settimana.
(andiamo un giorno emmezzo a trovare un pazzo amico economista e io devo assolutamente tornare a rivedere le papere di bronzo al parco...)
Questo blog parte con uno zainetto minimal, quindi confida che Boston non venga travolta da una glaciazione improvvisa.
Questo blog già sa che Il Grinta pretenderà di mangiare aragoste per tutto il soggiorno, a pranzo, cena, merenda e colazione.
Questo blog teme per il suo apparato digerente.




Ah! Questo blog sa, oh, se lo sa! che a Boston si aggira un SuperGgiovane e una piccola e tosta, e se le riesce va a rompere i marroni pure a loro...

Alice viaggiatrice

8 comments:

  1. Evvai!
    Già mi pregusto il racconto!

    Buona vacanza!

    ---Alex

    ReplyDelete
  2. strafocati di clam chowder di quella bbbuona bbbuona!

    ReplyDelete
  3. YESSSSS!!!!

    we're just waiting!

    ReplyDelete
  4. ciao alice, da tempo leggo il tuo blog veramente bello. Nei prossimi giorni ti posso invitare a bere un caffe`? Chiara

    ReplyDelete
  5. Certo che di avventurosi siete avventurosi a prendere quei pulman.
    Avete fatto l'antitetanica recentemente, si'?

    ReplyDelete
  6. Pure io quando ho fatto New York - Boston ho preso un Chinabus (azz, cinque anni fa!)... non ne ho pessimi ricordi, a parte le sosta pipì in un posto che si chiamava Manchester, Connecticut... o qualcosa del genere

    ReplyDelete
  7. Alex, Grazie!!
    Palbi, l'ho provata, però anche sta volta mi son persa le fantomatiche aragoste :(
    Vale :)
    Paola: grazie mille per la chiacchierata e il giro turistico... ti aspettiamo qui al più presto eh!
    Chiara, ciao! Il caffè lo prendo molto molto volentieri... ma tu non sei in California?!
    Emigrante... ;) che dire, siamo per la Wild Life!
    Suibhne: infatti non son terribili... tranne quando il Grinta decide di fare una ricerca su internet e se ne viene fuori con dati del tipo "é la compagnia con più incidenti in assoluto e con il più alto numero di incendi a bordo"
    :-S

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!