Friday, May 7, 2010

Alice e il prezzo della feticità!

Alice riesce ad attirare e accumulare nella sua orbita spaziale un quantitativo di roba inusitata. In soli 3 anni, lei che è una colletrice compulsiva di cazzate e che ancora fa fatica a scrollarsi di dosso l'animismo universale e quindi teme che gli oggetti si offendano se buttati via ha immagazzinato di tutto.
Ma soprattutto libri.
Libri comprati, portati dall'Italia, ricevuti in regalo, salvati dall'immondizia, presi in prestito e mai restituiti... pagine e pagine per un totale di chili che domenica le spezzerà le reni su per le irte scalette.
Il risultato è che ieri ha solo svuotato le librerie e già nella topaia non ci si muove più





E ci sono 3 torri di libri sotto nell'immondizia che piangono così




Alice impacchettatrice

P.s. Oh, ma come si fa ad essere sicuri di non inscatolare pure le blatte? No, perchè quelle non siamo interessati a portarcele ampresso...

6 comments:

  1. ommioddio ommiddio nn mi ci far pensare all'impacchettatura! Mi sa che questo week-end devo cominciare pure io. Che segaaaaaaaaaa

    ReplyDelete
  2. Scherza, scherza ma se le blatte della topaia hanno deposto le uova tra i tuoi libri o sotto i mobili saranno cazzi.

    A meno che le blatte autoctone della nuova casa non si ingelosiscano!

    ---Alex

    ReplyDelete
  3. La pizzicagnola scrive: "fighissimo! ma donde sta esto quartiere schic??" vogliamo subito l'indirizzo per venirvi a trovare...(e il pizzicagnolo per continuare a spedirvi i suoi lavori...)...

    ReplyDelete
  4. ciao bella, in bocca al lupo. Ho letto che a scuola hai avuto un pò di pene, "attacc 'o ciuccio arò vò 'o padron" (lega l'asinello dove ti chiede il padrone), mi sa che è un consiglio mondiale, purtroppo. Un bacio!

    ReplyDelete
  5. è bello avere vicino qualcuno che ti dice massì, massì, vedrai.

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!