Tuesday, September 6, 2016

Suburbian Kids e Caramelloni

Suburbia brulica di bambini da ogni angolo del globo.

C'è Italo, che è italiano, ha 2 anni,  abita due case più in là e a quanto pare andrà nella stessa scuola dello Gnomo. Condividono una passione sfrenata per le macchine movimento terra e per una ristretta nicchia del mondo animale: i pesci lo Gnomo, gli insetti Italo.
C'è Francois, da Parigi, appena un anno,  2 case a sinistra, con un carretto di plastica che lo Gnomo riesce sempre ad ottenere (in cambio lo seppellisce nei Duplo e lo stordisce con qualche peluche... sta acquisendo le doti persuasive di Vanna Marchi e Mago Oronzo).
C'è Danino, dalla Danimarca, 4 anni, due case in giù dall'altro lato della strada. Lui e lo Gnomo erano gli unici scriteriati fuori per strada in un giorno di pioggia, Danino armato di barchette di carta per fare esperimenti nelle pozzanghere, lo Gnomo fornito di stivali da pioggia per scatenare mini tzunami e mareggiate forza nove che facevano scuffiare la flotta. I due capitani hanno massacrato ogni singolo vascello sghignazzando come sadici.
Ci sono Isra e Ele, da Telaviv, due sorelline una di 5 anni e una di 1 anno,  nella casa che dà sul retro, le uniche altre bambine scostumate e disinibite come lo Gnomo che danno spettacolo zampettando in mutande e scalze lungo il prato.
C'è Giusto, lui è l'unico americano conosciuto per il momento, ha 9 mesi, sta al fondo della via e fa lunghe passeggiate nel tardo pomeriggio perché sta mettendo i denti... lo Gnomo però con lui si spazientisce in fretta perché gli sbava le macchinine.
E poi c'è un'orda di bambini più grandi, che scorrazza su ruote di varie dimensioni (monopattini, biciclette, rotelle... è tutto un via vai!) che però considerano lo Gnomo quanto una radice che sporge tra le crepe del marciapiede: un fastidio minore da evitare.

Il vicino accanto a loro invece è un signore gentile con i capelli bianchi e l'aria del nonno buono, vive solo, è separato, ed ha una figlia grande che ogni tanto viene a trovarlo: "I miss her so so much". "Mi manca tanto" ha detto ad Alice, che ha il cuore fatto di burro e melassa e che quasi se lo abbracciava singhiozzando sulla porta, sto vecchio che insiste perché lo Gnomo lo chiami Grandpa (che poi va bene eh, uno più uno meno, qui di nonni e nonne ne abbiamo a vagonate!).
Ieri ha fermato Alice e lo Gnomo ed ha spiegato che sta cercando di fare spazio, che sua figlia gli ha detto di smetterla di conservare vecchi giochi... e insomma, ha tirato fuori una scatolone di roba chiedendo allo Gnomo per favore di prendersi almeno qualcosa.
Lo Gnomo ha selezionato due orsetti orribili ("guarda, mamma, sono proprio come la bandiera", ha detto il filoamericano prima di abbracciali e portali in casa) ed un Garfield (pare che lui e la figlia facessero collezione di Garfield!)...
 Ed infine questa cosa qui:



Un distributore di caramelle in plastica, giallo canarino, enorme.
Un roito pazzesco.
Alice oggi lo guardava, cercando di farselo piacere e concentrandosi su possibili modi per spaccarlo, ed ha detto: "Certo che è proprio... proprio... proprio un enorme caramellose giallo, Gnomo!"
"Ma va, mamma... Non è un caramellone..."
"Come no?"
"Ma noo!"
"E cos'è secondo te?"

"E' una DONNA"
...
"Scusa. Cosa?"
"Una donna. Non vedi come è fatto il corpo, tutto così?"



E' ora che Alice si metta a dieta.


Alice caramellosatrice

6 comments:

  1. Ma che lo guardi bene lo Gnomo quel ruttone pubblicitario: è maschio chiaramente e comunque lo Gnomo potrà continuare a utilizzare la sua R arrotata, userà l'italiano anche fuori casa si confonderà le idee col danese e si farà mettere i piedi in testa dalle due coriacee israeliane

    ReplyDelete
  2. Cara, io non la prenderei sul personale, ha forse soltanto fatto l'occhio alla popolazione locale.

    ReplyDelete
    Replies
    1. LOL! devo ammettere che La fauna e la flora universitaria è molto ben tenuta... poi in giro per i supermercati si vedono invece cose che voi umani...

      Delete
  3. I commenti dei bambini a volte richiedono anni di psicanalisi 😂
    Tipo
    Mamma tu sei tutta mollicosa

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mhuahahaah!! Mollica è bellissimo!!

      Delete

edddaì, blatera un po' con me!