Sunday, March 24, 2013

L'avvocato della Visa (vi ricordate? Alice sta tentando di cambiare  il suo visto e diventare la schiava della scuoletta) chiama Alice:
"Abbiamo quasi tutti i documenti, ma dobbiamo parlare"
Alice si siede, pensa cosa possa essere e fa lunghi respiri (forse hanno scoperto che durante il suo viaggio in Norvegia ha rubato nel villaggio di Babbo Natale?)
Alice: "Va bene"
Avvocato: "Allora, tutti i tuoi documenti e certificati le laurea e master sono stati approvati, e per le leggi migratorie risulti altamente qualificata, praticamente un'insegnante certificata" (le insegnati hanno bisogno, per lavorare nella scuola pubblica, di un certificato statale, ottenuto tramite un test e un esame).
Alice: "Ottimo! Vuol dire che son figa, giusto?"
Avvocato: "Sì, ma il tuo salario non è credibile"
Alice: "Come?"
Avvocato: "Il tuo salario. Non va bene. E' troppo basso"
E c'era bisogno che venissi te a dirmelo? Che no lo sapevo da me?
Alice: "Come troppo basso? A voi che importa, scusate?"
Avvocato: "Eh, se sottoponiamo la richiesta di visa dichiarandoti insegnante altamente qualificata, il tuo salario è sotto il reddito minimo della categoria... dovresti prendere almeno 44 mila dollari all'anno"
Alice: "..."
Avvocato: "Non è che il tuo capo ti dà un aumento?"

Alice: "Ah ah mhua ahahaha!!!"
Avvocato: "..."
Alice: "Stai scherzando, vero?!"
Avvocato: "..."
Alice: "Non stai scherzando"

Quando l'avvocato ti ordina di ottenere un aumento che si fa, esattamente!?!

Alice sotto-pagatrice

11 comments:

  1. il mio avvocato riusci' a farmi prendere l'H1B con un'ora e mezza a settimana di insegnamento in una scuola di lingue. So che nel 2003 era piu' facile di ora, ma insomma, l'avvocato' invento', dichiaro' il falso, sostanzialmente.

    Tu hai un J2?
    Vuoi passare a un H1B? Perche'?
    (se si', ti conviene?)

    valescrive

    ReplyDelete
  2. hahahahahaha ciao Alice, ti seguo da un po' e mi fai morire. Io andrei dal boss dicendo semplicemente "il mio avvocato dice che dovrebbe darmi un amumento". Magari funziona.

    Questa sono io:

    http://laprincesseilservo.blogspot.it/

    Piacere di conoscerti :)

    ReplyDelete
  3. Questa e' la prova provata che anche in USA veniamo sfuttati con stipendi piu' bassi di cio' che sarebbe corretto. Soprattutto quando ad assumerci sono datori di lavoro italiani...In sostanza se sei molto qualificata per l'immigration e' giusto che ti paghino una determinata cifra o giu' di li. Altrimenti per farti il visa e pagarti la cifra che ti danno devono dichiarare che sei meno qualificata di quello che sei davvero. O una o l'altra.

    ReplyDelete
  4. Uff... Ma se le inventano proprio tutte per non darti questi visti! Dico "questi visti" perché tra green card, h1B ecc.. Non ci capisco più nulla.

    ReplyDelete
  5. Ciao sono una tua lettrice da un pò, e sto "migrando" nella tua Torino...se il capo ti desse l'aumento e poi tu restituissi la differenza tramite donazione alla scuoletta? Magari mettendolo per iscritto privatamente...

    ReplyDelete
  6. Io farei mandare alla scuoletta una "letterina" dall'avvocato per raccomandare "caldamente" un aumento di stipendio per Aliccia.

    Certo se l'avvocato si chiamasse Tom Hagen farebbe più effetto!

    In bocca al lupo!

    ---Alex

    ReplyDelete
  7. Vale: Fortunata! Sì, ho un J2 e tento il salto su un H1B... Il J2 scade agosto 2014, e NON verrà rinnovato perchè Il Grinta fnisce il suo PhD (se il Grinta trova lavoro in accademia allora la nuova università sponsorizzarà un nuovo visto, che non sappiamo che diamine sarà vista anche l'aria da riforma dell'immigrazione che tira... potrebbe andare molto bene o molto male)
    Il mio working permit scade maggio 2014, e se non prendo l'H1B non riesco nemmeno a finire l'anno con i nani che avrò l'anno prossimo.
    Non ho cambiato fino all'ultimo perchè l'H1B lo trovo claustrofobico, ma a questo punto mi è toccato turarmi il naso :)

    Princess S. Fatto :) E' seguita un'allegra risata di cuore!

    Torno a vivere in America: la mia capa e ammerigana, o al massimo israeliana... e gli stipendi sono uguali per tutti, americani e non. Diciamo che siamo TUTTE un po' sfruttate, ma in maniera molto democratica! :)


    Clyo: dovrebbero almeno mettergli dei nomi un po' più divertenti! Che so, invece delle sigle usare i nomi dei super eroi, o dei gusti dello yogurt Muller!

    Ciao Tiziana: buon trasloco nella Bela Turin! Spero ti accolga bene :)
    Infatti la soluzione è quella: lei dichiara, versa e poi io tramite assegno riconsegno.

    Alex :Ahahaha! Nah, tanto lo sanno che la paga non è dignitosa. Diciamo a loro discapito che comunque qui si può scegliere: lavorare in una scuola con una filosofia che mi piace, e prendere uno stipendio ridicolo e pochissimi benefits... o lavorare in una scuola tradizionale e prendere più soldi e più vantaggi?
    Per ora resto lì... mi fregano perchè è divertente, e mi lasciano un sacco di libertà! ;)

    ReplyDelete
  8. Beh, non resta che chiedere l'aumento! Del resto, è per una buona causa ;)

    ReplyDelete
  9. Ah, ma allora la soluzione c'è! E flexible, all'italiana!

    ReplyDelete
  10. stavo rileggendo i tuoi ultimi post, quindi la storia dello stipendio l'avete risolto con un "aumento" di stipedio con ritorno? ma non e' che poi rimani fregata con le tasse e alla fine rimani con meno soldi di prima??

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!