Monday, May 15, 2017

Maledetta primavera

Sta arrivando il caldo!
Alice e lo Gnomo  stanno fuori a rotolarsi sui prati.
Si gioca nel fango, ci si scortica tra i rami, si fanno le battaglie con i soffioni...
Che bello.
E' primavera.
Che bello.
I prati sono tutti verdi.
Che bello.
...
Ah, già, ma qui sono in NiùJersì! E in NiùJersì primavera vuol dire sopratutto... zecche.

Quindi è una settimana che, ogni giorno, Alice sente qualcuno che si è ritrovato una zecca a banchettare da qualche parte (in genere sono sulle teste dei bambini, probabilmente perchè sono loro quelli che fanno le rolatine nell'erba e le impanate nel fango tutto il santo giorno).
Ci sono avvisi della scuola, alla radio, tra le mamme, ed è tutto un "controllate, controllate controllate!"
Anche perchè, oltre allo schifo e al fastidio di per sè, qui stiamo nella landa del Lyme Desease, che sembra il gusto di un calippo e invece è una malattia debilitante un po' carogna che se non presa subito diventa permanente.
Poi pare che quest anno ci sia anche una nuova super Zecca. Che regala mengingiti e encefaliti.
Insomma,  è primavera.
Che bello. Ma anche, perdonatela, che palle!

Alice zeccatrice

11 comments:

  1. Parola di camminatrice di montagna italica, alla fine di ogni gita sulle prealpi tocca dezeccarsi a vicenda e il morbo di lyme non è cosa solo ammmmmerigggana. Ogni estate tocca anribioticare qualche scout che non si era dezeccato come si conviene

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai che non lo sapevo? Noi delle valli del cuneese facevamo attenzione alle cacche di mucca, i cinghiali e le vipere, ma di zecche non ne ho mai viste!
      Dura la vita dello scout!

      Delete
  2. Replies
    1. Ma anche voi le avete laggiù? No vero?!?

      Delete
  3. Odio le zecche con tutto il cuore.
    Per loro rinuncio sovente alle camminate in montagna che mi piacciono tanto...

    ---Alex

    ReplyDelete
    Replies
    1. Qui consigliano calzettone alto, sopra pantalone leggero ma lungo e con colori chiari... insomma, una vera tenuta da piccolo tedesco :)

      Delete
    2. Sì certo, calzettone e pantalone lungo, però la fifa di beccarsene una c'è sempre :(

      Delete
  4. Cara, contro la Tick-borne encephalitis c'è il vaccino, noi siamo tutti vaccinati, visti i due scout in famiglia...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Boh, questa, a sentire i giornali (ma i giornali vanno entità con beneficio del dubbio, lo so) non ha né vaccino ne antibiotico che tenga... comunque, a parte magari evitare di andare ad abbracciare cerbiatti sul far della sera, credo ci sia ben poco da fare per eventualmente prevenire! Comunque ora mi informo sui vaccini, grazie cara! :)

      Delete
  5. Anche qui zecche. Io e mio marito ce na siamo già beccata una a testa.
    Ho letto i tuoi ultimi 10 post tutti d'un fiato.
    Una lettrice assenteista

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahahah!! Direi che hai una piccola ma assolutamente bellissima e ottima motivazione per essere una lettrice assenteista ;)
      Però che sfiga, dannazione... una a testa?!? Le avete tolte voi da soli? O dal dottore?

      Delete

edddaì, blatera un po' con me!