Thursday, May 4, 2017

too much

Teacher room.
(Ovvero quella stanza in cui le maestre si drogano di caffè e fanno 4 chiacchiere tra gente più alta di un metro).

Due maestre, belle donne, sulla cinquantina, con figli e figlie ventenni, stanno chiacchierando dei vari fidanzati e fidanzate della propria prole.

Ad un certo punto una dice: "mia figlia si è lasciata con quello che aveva... per fortuna, guarda"
L'altra indaga: "per fortuna? Non andava bene? Mi sembrava tanto contenta..."
"Mah, era una gentile eh, e carino, e intelligente... ma vedi, quando aveva 12 anni il padre si è ucciso ed è stato lui a trovarlo... una roba del genere è un trauma per sempre! Non vuoi mica vivere con qualcuno che ha una roba cosí nel proprio passato, è difficile, faticoso.... it's too much! Non sai mica... magari arriva a 30 o 40 anni ed entra in depressione..."
A quel punto l'altra rincara:
"Eh, anche mia figlia sta con questo qui ora che comunque alle volte ha dei momenti di depressione... Spero solo non decidano di sposarsi o fare figli, che vivere con qualcuno con problemi mentali tutta la vita... ti immagini? Ma niente, lei non mi ascolta..."

Alice è rimasta in silenzio, fissando con insolita attenzione il suo tupperware di pasta... Ma le è rimasta appiccicata una tristezza infinita.

Se quando lo Gnomo raggiunge l'età dell'accoppiamento la trovate in giro a dire robe del genere, per cortesia, sopprimetela.

Alice origliatrice



10 comments:

  1. la vita nel suo insieme è too much.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, per un americano medio decisamente!

      Delete
  2. Ecco perché è nato lí il divorzio facile, appena c'è qualche problema è too much...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Diciamo che i problemi altrui è bene che restino, appunto, problemi altrui. E infatti c'è un sacco di generosità verso i vicini, o i colleghi di lavoro, ma ben poca tolleranza per le sfighe che capitano in famiglia... è un mondo bizzarro!

      Delete
  3. "Non vuoi mica vivere con qualcuno che ha una roba cosí nel proprio passato"
    "Spero solo non decidano di sposarsi o fare figli, che vivere con qualcuno con problemi mentali tutta la vita"
    2 belle stronze razziste e deficienti, IMHO!

    ReplyDelete
    Replies
    1. A me ha sorpreso che una roba che io reputo un segnale di FORZA (ovvero l'aver vissuto robe terribili eppure essere delle persone non solo decenti, ma pure belle!), per loro sia una sorta di lettera scarlatta.

      Delete
  4. Ammazza che tatto 'ste maestre...

    ReplyDelete
    Replies
    1. :) emmenomale che non sono la sola a trovarlo triste, sto dialogo!

      Delete
  5. Tranquilla, da come scrivi e pensi non succederà.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Daniele... ma... Mai dire mai!! :-D

      Delete

edddaì, blatera un po' con me!