Thursday, November 22, 2012

Tacchinamento

E' la giornata dei grazie.

Il Grinta e Alice volevano andare a vedere la parata di Macy's stamattina ma nonnostante il Grinta l'abbia presa a calci negli stinchi non ce l'ha fatta a svegliarla (Alice mica dorme, lei ha esperienze pre-morte dalle quali riemerge grazie all'aiuto di 3 sveglie).
Però in fondo, conoscendo i gusti nostalgici di Alice, non sarebbe mai potuta essere meglio di questa:
 


Ed ora Alice inforca gli occhiali da maestrina, si mette un pullover da intellettuale, e vi elargisce un po' di storia (insulsa), perchè ieri parlava con una delle colleghe, il cui marito ha origini Indiano-Ammerigane, ed dopo la chiacchierata è andata a farsi una cultura dal dottor Google, e a spulciare un paio di libri che aveva sottomano a casa (sì, colleziona pure libri di storia e di robe strane, sapevatelo).
E va detto che 'sta storia del ringraziamento la lascia un po' perplessa.
Cioè facciamo un salto indietro, è il 1661, e ci sono i padri pellegrini sulla loro barchetta che arrivano finalmente in vista della costa ammerigana. Alice se li immagina lerci e puzzosissimi, parecchio mal messi, verdi per il maldimare e gialli  per l'itterizia. Tra l'altro erano partiti con scorte bizzare, tipo che avevano 126 paia di scarpe, ma nessuno aveva pensato di portare un'aratro, un cavallo o che so, una canna da pesca. Insomma, non è che ci avessero esattamente un Q.I. eccezziunale.
Quindi i pellegrini sbarcano, fa un freddo becco, non hanno una mazza da mangiare e l'inverno è alle porte... che sfiga.
Poi però varda che botta di culo arrivano gli indiani e li aiutano a sopravvivere. Offrono cibo e soprattutto danno un paio di dritte agli omini pallidi spiegando cosa coltivare e cosa no, cosa cacciare e come, come costruire i villaggi, quali alberi abbattere etc etc... e in cambio gli omini pallidi starnutiscono in faccia agli indiani e appestano la popolazione autoctona con tutta una serie di nuove e originali malattie, decimandoli rapidamente.
Poi si dedicarono beati a depredare i villaggi, rubare dai granai degli indiani, razziare le tombe senza troppa gente a infastidirli.
Infine 3 anni dopo, un governatore decide di indire il giorno del ringraziamento "per ringraziare Dio e la sua Bontà". Dio, capito? E tanti saluti agli indiani. Cioè, non è che dopo quel primo anno, in cui li aiutarono a salvare la pellaccia e affrontare l'inverno, quell'anno in cui pranzarono tutti assieme per tre giorni, ballarono la giga, e raccontarono barzellette su Cristoforo Colombo i pellegrini decisero di invitare gli indiani di nuovo, eh, no no no. Mo' si ringrazian tra di loro.
Mah.

Uh, l'altra cosa che Alice ha scoperto è che i primi ad avere la grande idea scalpare il nemico non furono mica gli indiani ma gli olandesi! Per ogni indiano ucciso c'era un premio in denaro, e lo scalpo era la prova da portare per ritirare il pagamento.

Ed ora, dopo tutte queste allegre storie truculente, Alice è pronta per assistere il Grinta nel macabro rituale: L'infarcitura del tacchino.

Vi lascia con questa meraviglia di sottofondo però. Perchè non solo il tacchino ammergano, ma pure il pollo nostrano alle volte ha vita difficile.

Alice tacchinatrice

8 comments:

  1. La storia dello scalpo e' stata la migliore...sai com'è , vivere con tre maschi ha acuito il mio personale gusto splatter ;)))))buon giorno del ringraziamento...tu ringrazia che stai a casa da scuola: beata te ;))))))))

    ReplyDelete
  2. Ma buon giorno del grazie! :D
    Alex V

    ReplyDelete
  3. Grazie per questa versione della storia che ho inevitabilmente immaginato con varie scene splatter. Adesso vado un attimo di là a piangere per gli indiani... presente la scoiattolina delusa della Spada della roccia? Eccomi.

    ReplyDelete
  4. Zì zì... ma è proprio come viene raccontato nel film degli Addams :)

    ReplyDelete
  5. non si finisce mai di imparare!

    ReplyDelete
  6. beh ma pensaci un po': i padri pellegrini sono scappati dall'europa "in cerca di liberta`", perche` "perseguitati per la loro fede". un altro modo di leggerla e` che in Europa, al tempo, era in atto un processo di "svecchiamento" culturale che mal si conciliava con la loro fede e loro se ne sono andati: un po' come se in Sudan cominciassero a fare leggi in tutela delle donne e questo causasse una serie di persone che emigrano "in cerca della liberta`" di lapidare un'adultera ...

    ReplyDelete
  7. Con cosa ha farcito il tacchino il Grinta? Su facci venire fame!

    ReplyDelete
  8. vale: evviva il gusto splatter! Ed evviva le vacanzeee!! (Però dai, poi te avrai un lungo break per natale, mentre il il 2 gennaio già sarò sulle barricate!)

    Alex: Grazie... anche a te! ;-)

    Sabina: hahaha! Si che me la ricordo, la scoiattolina dal cuore infranto!

    Clyo: Gli addams SI' che la sapevano lunga! (Aggiungi lo schiocco di dita, please!)

    Marica :) Per fortuna!

    Kino: insomma, una società fondata da invasati, estremisti... scalpatori! :-D

    Vita di mamma: ci sono ci sono, pronta all'appello... Ho tutte le foto, roba che manco la Clerici... ma ho problemi tecnici!! :(

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!