Wednesday, June 1, 2016

Aggiornamenti

Il Grinta parte domani, per 13 giorni in Ammeriga.
Va a Niu Iorche a lavorare assieme al suo marito e poi ad una conferenza, in una delle citta' preferite di Alice.
Li abbandona qui, e sara' la prima volta che Alice e lo Gnomo restano soli per così tanto tempo.
Che poi, manco fosse un evento da prima pagina, ci sono madri con 2, 3 e pure 4 figli che stanno sole senza problemi, pure per un casino di tempo, e sopravvivono tutti, quindi Alice e' assolutamente tranquilla.
Ieri ha sognato che si ammalava, assieme allo Gnomo, i telefoni erano tutti rotti e loro restavano bloccati nei letti senza nulla da bere e da mangiare.
La sera prima ha sognato che il Grinta, mentre era in Ammeriga, le telefonava dicendole che stava partendo per il Canada e che sarebbe rimasto la' dentro una stazione metereologica per 6 mesi, e che lei avrebbe dovuto arrangiarsi.
Quindi, come dicevamo, lei e' tranquilla.
Poi il suo subconscio forse le sta dicendo delle cose, oppure e' solo che la sera mangia pesante e dovrebbe andarci piu' leggera con i gianduiotti che inzuppa nella tisana.

Il Grinta parte, e nel frattempo lo Gnomo ha deciso che non poteva non sperimentare e non socializzare con qualche nuovo virus bizzarro.
Quindi sono a casa, con quella che e' a mani-bocca-piedi.
Che non e' un ballo del villaggio vacanze ispirato al tuca-tuca ma un virus che ti regala mille bolle.
La sua pero' e' una mani-bocca-piedi con problemi di orientamento nello spazio e smania di esplorazione, quindi potremmo ribattezzarla: ginocchia-chiappe-mani-gomiti-interno bocca.
Lo Gnomo quindi e' una frigna-della-Natura.
L'incarnazione del pessimismo e del fastidio. E come le balene e i pipistrelli emette suoni (lamentosi, intermittenti ma costanti nel tempo) per esprimere il proprio esistenziale disappunto e comunicare la propria posizione nello spazio.
Il fatto c' che le bolle in bocca fanno sì che non riesca a mangiare.
E lo Gnomo ha fame.
Quindi passa il tempo a infilarsi robe in bocca, sputarle e ululare.
Alla mattina Alice l'ha scoperto che tentava di farsi fuori un quadretto di cioccolato acchiappato chissa' dove... aveva due lacrimoni immensi che scendevano giu', era rosso in viso dal dolore e dallo sforza... ma si è rifiutato di sputarlo. Alice ne ha ammirato la dedizione.
Parla come se avesse del cotone in bocca, e si arrabbia tantissimo quando non lo si capisce.
Gira per casa come un'adolescente arrabbiato, pronto a bisticciare con lo spigolo del tavolo, la torre di lego, i tunnel di cartone.

In internet Alice ha letto che il simpatico virus dura dai 7 ai 10 giorni.
...
...
Li mortacci.


Alice agitatrice

19 comments:

  1. Esprimo solidarietà a te e il Sig. Tenace, per ragioni che sai, la esprime allo Gnomo e alla sua bocca acciaccata. Al termine del supplizio infettivo, vi meritate una gita in pasticceria a strafogarvi di pain au chocolat!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Slicing! Oggi ha dilaniato una pizza. Intera. Taglia adulto.
      Direi che sta recuperando lo spirito verace e vorace!

      Delete
  2. Oh maremma! Che sf....a. Sfortuna, volevo dire sfortuna!
    La cannuccia? Muesli o fiocchi messi in ammollo ore prima e poi frullati e bevuti con la cannuccia, ce la potrebbe fare?
    Abbracci di solidarietà!

    ReplyDelete
    Replies
    1. ... Piu' del dolor pote' la fame :) Dopo 48 ore di rogna e disperazione ora e' tornato a mangiare i chinghiali come Obelix!
      Pero' i tuoi suggerimenti me li segno per il futuro!

      Delete
  3. nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo


    mi spiace!!
    un abbraccio ancora ssdraiato...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Resta sdraiata, Squa, che se proprio devo trovarci un lato positivo potrei dire: "emmenomale che almeno non vi impestiamo, varda!" :)

      Delete
  4. gelato, yogurt, crescenza, mascarpone, ghiacciolo, robiola, granita, latte e cacao, frullati, frappè: bisogna sopportare per circa 5 giorni e bere tanto

    ReplyDelete
    Replies
    1. comunque mi sono persa qualcosa : quando si è sposato il Grinta?

      Delete
    2. Grazie Preziosissima Amanda per i consigli!

      La data effettiva non mi e' dato di saperla... di sicuro adesso il Grinta e suo marito festeggiano i 7 anni di nozze (E infatti mi manda foto di loro due a passeggio per Niu' Iorche sorridenti e gigioni! Il fedifrago impertinente!)... Ma sono due tipi responsabili e ponderati, si sono frequentati prima per un po' quindi ormai si conoscono da 9 anni.
      Io so di lui e lui sa di me.
      E ogni tanto ci consultiamo persino per cercare di comprendere gli strani comportamenti del Grinta!
      ;)

      Delete
  5. noi tempo fa avemmo un virus tipo qs che appunto creava un supplizio vero per mangiare, ai tempi aveva il ciuccio e quindi pure il sonno una tortura. Mi fecero comprare un cosa che in commenrcio serve per le afte e un po leniva e poi le diedere una sorta di disinfettante. Comunque speriamo che dottor internet sbagli.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Noi ne abbiamo approfittato, e aggiungendo tortura a tortura abbiamo levato il ciuccio (inserire qui risata satanica che rieccheggia sinistra).
      E... non vorrei portarmi sfiga ma direi che sta passando! :)

      Delete
  6. Dani l'ha avuta ben due volte, uff... la cosa piu' fastidiosa/dolorosa per lui il non poter mangiare/bere. Cerca di dargli cose fresche. Se necessario, il tylenol.

    La cosa piu' brutta per me invece e' che questa mani-piedi-bocca in alcuni casi porta a cadere le unghie, esattamente sei settimane dopo l'inizio delle bollicine.... la seconda volta e' stata piu' leggera, e ne ha perse solo 4 :-(

    ReplyDelete
    Replies
    1. Caspita in 23 di pediatria non mi è mai capitato ancora di vedere un caso di caduta delle unghie, come sta il bimbo a vit D?

      Delete
    2. naturalmente la caduta delle unghie è una delle possibili complicanze, ma a me non è mai capitato di vederne su miei pazienti

      Delete
    3. Davvero è così raro??? Io ho letto che era una delle possibili conseguenze e non mi sono mai preoccupata.... Dipende dalla vitamina D? Non l'abbiamo mai controllata... Credo... Ora vado a rivedere le ultime analisi del sangue! Grazie

      Delete
    4. Aaargggg... Davero???? Questa cosa mi inquieta tantissimo!! Se succede sarai la prima che chiamero' in preda al panico ancora tenendo in mano un'unghia Gnomica!! :)

      Delete
  7. "Come un adolescente arrabbiato"? Cara, che beata innocenza!

    ReplyDelete
    Replies
    1. :)

      Non ci devo pensare, a cosa NON sara'.

      Delete
  8. HS homeschool stavi a NY e si abbattevano uragani mo m al laghi Paris a Princeton si stannocomprando cornetti di corallo

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!