Saturday, May 30, 2015

Il muro dei desaparecidos

Poiche' il 90% delle persone conosciute dallo Gnomo nella sua brevissima vita abita tra i 1000 e i 15.000 chilometri di distanza dalla toperie, Alice ha allestito il Muro dei Desaparecidos: Un angolo della casa in cui, tutte ad altezza Gnomo, sono disposte fotografie varie di amici, figli di amici, nonni adottivi, biologici e putativi, zie di primo, secondo e inventato grado etc.
Le foto dei Desaparecidos danno alla casa l'aria tristissima di una centrale di polizia clandestina, sono li' alla rinfusa, un po' storte e pure un po' sgualcite, che Alice le ha messe su apposta con il patafix cosi' lo Gnomo le puo' rancare via per guardarsele a tavolino o seduto sul divano.
Il Piccolo Ispettore Derrick passa almeno 40 minuti della giornata a studiare i latitanti con aria corrucciata, picchiandoli duro in faccia con il suo dito indice mentre tenta (con scarsissimi risultati) di ripeterne i nomi. Osserva non solo le facce, ma i dettagli, quelle robe che solo lo spirito romantico di Amelie Poulain o la fredda mente di Hannibal Lecter noterebbero e a cui Alice non avrebbe mai fatto caso:
una papera che spunta lontano nel laghetto dello sfondo (QUA QUA!),
un pezzo di pane abbandonato sul tavolo della cucina (MIO! MIO!),
una macchina che passa in lontananza, oltre la testa dell'amica in questione (BRUUUMMMA!),
la foto di un cane appesa al muro, una bottiglia d'acqua vuota sulla mensola di lato...  Da bravo criminologo studia i profili dei suoi ricercati, i loro interessi, le loro abitudini alimentari.
E poi sghignazza soddisfatto.

Quando a luglio tornera' in Italia vi fara' un culo pazzesco.

Alice avvisatrice


Amelie: "It's better to help people than garden gnomes"
Hannibal: "I do wish we could chat longer, but... I'm having an old friend for dinner. Bye"

11 comments:

  1. Sei un genio Alice, quanto mi diverte leggerti. Le tue buffe e tenere descrizioni dello gnomo e della vita gnomica che tu inventi per lui sono stupende!

    ReplyDelete
  2. Vabbè, ti leggo sempre ammirata e divertita...ma se mi citi due dei miei personaggi cinematografici preferiti è ammmòre!

    ReplyDelete
  3. Mi immagino foto bellissime in bianco e nero o rossicce come quelle anni '70... Anche se probabilmente le foto dei parenti sono più recenti, se no lo Gnomo dovrebbe veramente fare un grande sforzo investigativo per riconoscerli.

    ReplyDelete
  4. oh, ma che idea deliziosa che hai avuto, dico davvero :) E poi sì, hai un futuro criminologo/detective in famiglia, occhio!

    ReplyDelete
  5. Ma il colpevole l'ha trovato??? :)

    ReplyDelete
  6. Piccoli CSI crescono...o Criminal Minds? Ai posteri l'ardua sentenza!

    ReplyDelete
  7. Fantastico il muro della memoria ! ;)

    ---Alex

    ReplyDelete
  8. Che idea fantastica tenere le foto a portata di occhi e cuore... :-)

    ReplyDelete
  9. che descrizione poetica :)

    ReplyDelete
  10. Solare: giuro che fa tutto lui, da solo! Io metto solo i sottotitoli ;)
    Nata di marzo :-D Per completare il tutto posso solo dire che lo Gnomo mangia come Hannibal e adora gettare sassolini lungo il canale di Saint martin come Amelie... spero che da grande decida di andare in viaggio con uno Gnomo da Giardino piuttosto che mangiarci la faccia...
    Clyo: ahaha! Purtroppo niente foto scolorite, ma parecchio stropicciate! E con i colori un po' strambi perche' sono stampate da noi :)
    Minerva :)
    Kinnamon: ci sta lavorando... ha una rosa di sospetti ancora parecchio larga...
    Baby :-D
    Alex: un po' inquietante, lo so... ma si fa quel che si puo'! :)
    Sempremamma: oppure passera dall aparte dei cattivi e si dara' al crimine organizzato!
    Zion: :) a lui piace tanto... al Grinta un po' meno, che gli rovina il feng shui della casa :-D
    Cami: semo sempre dei teneroni, noi!!

    ReplyDelete

edddaì, blatera un po' con me!